Buona festa di don Bosco anche se in ritardo

downloadVi aggiorno sulle cose che sono capitate qui in Peten. Stiamo iniziando poco a poco l’attività. Abbiamo iniziato a celebrare un volta alla settimana in ognuna delle cappelle della parrocchia. La gente non può raggiungere il centro per via delle distanze e del fatto che non ha mezzi di locomozione. Due volte al mese vado a celebrare in ognuno dei tre villaggi che appartengono alla parrocchia.
Abbiamo festeggiato don Bosco con una novena di preparazione. Domenica 27 abbiamo invitato il vescovo a presiedere la messa, a seguire nella parrocchia con padre shiju i ragazzi hanno organizzato giochi per i bambini, mentre io sono andato a celebrare nei villaggi dove abbiamo proiettato il film di don Bosco. Ai ragazzi che hanno partecipato ai giochi abbiamo offerto il pranzo. Non sempre possono avere un pasto decente ed una volta all’anno (per don Bosco) si può fare. Il 31 di gennaio alle 5:00 di mattina abbiamo fatto la cantata a don Bosco, seguita da colazione a base di caffè e tamales

La sera abbiamo celebrato la messa solenne e sono venute molte persone, molte di più di quante immaginavamo, per fortuna che avevo fatto fare un paio di torte in più da distribuire alla gente.
La gente un po’ alla volta si sta affezionando a don bosco e alla comunità salesiana lo vediamo dalla generosità che manifestano, non hanno molto, però lo condividono volentieri con noi.
In questi giorni sto davvero facendo l’esperienza della Provvidenza del Signore. Mi arriva quello che necessito per pagare le bollette o le cose da comprare. Le torte e la bevanda che avevo promesso di distribuire alla gente il giorno del 31, si sono praticamente pagate da sole. Un sacco di persone che con piccole offerte 10, 20 quetzal (1, 2 Euro) hanno praticamente pagato il dolce mentre altre persone mi hanno regalato succhi e bevande da distribuire. È propri vero che i poveri condividono con molta più facilità di quanto si possa credere e che Dio non fa mancare nulla a chi lo serve.
Oggi ho la prima riunione per preparare il nascente oratorio, non ho ancora ne il terreno ne il luogo dove iniziare, ma don Bosco ha avuto lo stesso problema, per cui non mi preoccupo più di tanto
Un abbraccio a tutti e continuate a pregare per me e per la mia comunità
È disponibile il sito della parrocchia su facebook:

www.facebook.com/ParroquiaSanBenitodePalermo?ref=hl dove potete trovare le nostre avventure i nostri commenti e soprattutto le foto e i video delle nostre attività