PROGETTO: “Adotta una mamma”

Qualcosa di totalmente nuovo. Non si pensa che aiutando una mamma si sostiene una famiglia intera… Qui ogni donna ha almeno cinque o sei figli (mediamente). Se può trovare un lavoro migliore grazie all’istruzione, si permette a tutti i figli di poter accedere ad un livello di vita migliore. Molte di loro non possono studiare perchè non possono mantenere i figli.

Il progetto “adotta una mamma” vuole, attraverso l’assegnazione di una borsa di studio, incentivare e sostenere economicamente le mamme di famiglia che vogliono studiare per migliorare la propria situazione sociale e poter occuparsi fruttifica mente della propria famiglia e dei figli. La maggior parte di loro vive sola, abbandonata dal marito, con più di un figlio a carico e come unica entrata, quello che riescono a vendere per la strada (cibo o lavori con la tela).

il fruitore della borsa di studio:

  • Deve vivere in una famiglia molto povera
  • Deve partecipare attivamente alla vita della comunità.
  • Deve vivere dentro il territorio della parrocchia.
  • Si darà priorità alle donne abbandonate dal marito o il cui marito è stato ucciso

 

COME ADERIRE

Chi aderisce al progetto, si impegna a sostenere la scolarizzazione di una mamma con € 20,00 mensili.

Per perfezionare il “sostegno a distanza” si può effettuare un primo versamento
(mensile € 20,00, trimestrale € 60,00, semestrale € 120,00 oppure annuale € 240,00)
in uno dei seguenti modi:

– Bonifico Bancario presso la Banca Credito Cooperativo , ASSOCIAZIONE IL GIARDINO DI PROVVIDENZA O.N.L.U.S VIA DEI CASALI DI PORTA MEDAGLIA 1 00134 ROMA IBAN IT 97 M 08327 03241 000000002286 Causale “Adotta una mamma”

-Richiedendo l’addebito in c/c presso la propria banca (domiciliazione bancaria) quale ordine permanente in favore di ASSOCIAZIONE IL GIARDINO DI PROVVIDENZA O.N.L.U.S VIA DEI CASALI DI PORTA MEDAGLIA 1 00134 ROMA

– Con carta di credito  tramite il seguente link:


Mesi adozione



Ricordiamo che, tutti i contributi alle Onlus, a partire dal 2005, sono deducibili ai fini delle imposte sui redditi (IRPEF).

Ricordiamo inoltre di mandare la propria adesione al progetto “Adotta una mamma” alla seguente email: [email protected]